Sabato 7 novembre, in mattinata, i tecnici di Rete Clima, Ente del Terzo Settore di natura non profit che promuove azioni di Corporate Social Responsibility (CSR) e di sostenibilità ambientale, si sono incontrati a Carate Brianza, tra via Foscolo e via Boccaccio, nel rispetto delle norme anti-Covid. Armati di guanti e attrezzi per il giardinaggio si sono adoperati nella piantumazione di farnie, cerri, roveri, aceri, carpini bianchi e ciliegi selvatici, piante tipiche delle nostre foreste planiziali. Novembre è infatti il mese ideale per piantare alberi, ed è uno dei periodi dell’anno in cui tipicamente si svolgono le attività di forestazione.

Durante la mattinata, il Presidente di Gelsia Massimiliano Riva, il Sindaco di Carate Brianza Luca Veggian e l’Assessore all’Ambiente Eleonora Frigerio si sono recati sul posto per vedere di persona l’andamento dei lavori. Il Presidente di Gelsia, insieme agli esperti di Rete Clima, ha presentato loro il progetto e gli obiettivi di un’iniziativa nata per migliorare il territorio, un’operazione volta alla rinaturalizzazione della Brianza, al miglioramento ambientale degli spazi naturali fruibili in città, al miglioramento della qualità dell’aria e, non da ultimo, all’assorbimento della CO2 atmosferica.