Alcuni giorni fa abbiamo dedicato un articolo all’importanza della diminuzione dell’impatto ambientale, sottolineando come Gelsia abbia, da cinque anni a questa parte, intrapreso un percorso di specializzazione negli ambiti di cogenerazione e fotovoltaico per offrire il proprio contributo a progetti innovativi e sostenibili.

L’Ing. Alberto Rivolta, Direttore Gestione Impianti della società, ha parlato delle attestazioni SOA che permettono a Gelsia di costruire impianti energetici di pressoché ogni tipologia, occupandosi sia della loro progettazione che realizzazione, e di come tale approccio abbia già consentito alla società di produrre impianti fotovoltaici e di cogenerazione che hanno ridotto in modo sensibile il consumo inquinante sul territorio.

Il Presidente di Gelsia, Massimiliano Riva, ha confermato l’impegno dell’azienda nel perseguire l’obiettivo di un’energia non soltanto più sostenibile, ma anche più consapevole, sottolineando come la combinazione tra tecnologie rinnovabili permetta ora ai clienti Gelsia di ottenere eccellenti risultati non soltanto in termini di efficientamento energetico e tutela dell’ambiente, ma anche di vantaggio economico.

Tra i progetti di efficientamento energetico più recenti gestiti da Gelsia sul territorio brianzolo figurano in particolare quelli per ITS – SISA Detergenti, azienda appartenente a Gruppo Desa SpA, e per Vetreria F.lli Paci, entrambe localizzate a Seregno.

Per quanto riguarda il primo, l’accordo stipulato nell’estate 2020 ha portato ad un ulteriore miglioramento della sicurezza di gestione e delle prestazioni energetiche e ambientali del processo produttivo della sede aziendale.  Gli interventi previsti si riferiscono al rifacimento completo della cabina gas di alimentazione dello stabilimento, l’installazione di una nuova caldaia di potenza pari a 3MWt per la produzione di vapore dedicata alla produzione industriale ed una nuova sezione cogenerativa da 140 kWe. Si tratta, nello specifico, di una nuova configurazione che assicura maggiore autonomia e flessibilità di approvvigionamento, vantaggi economici e, più di tutto, un incremento sensibile della sicurezza nella gestione degli impianti. Questi ultimi ridurranno ulteriormente le emissioni di ossidi di azoto rispetto alle caldaie tradizionali.

Il progetto per Vetreria F.lli Paci ha invece visto Gelsia impegnata nella realizzazione di un impianto in pompa di calore per la generazione del caldo e del freddo a servizio degli uffici. Il dimensionamento del sistema è stato eseguito a seguito di una diagnosi energetica che ha permesso di stabilire sia i consumi invernali sia quelli estivi. In funzione del bilancio termico, la scelta si è indirizzata sull’utilizzo di tecnologia in modalità monovalente senza necessità di alcuna integrazione con impianti a gas.

Per entrambi i progetti, Gelsia ha mantenuto inalterate le condizioni di comfort delle strutture nell’arco dell’intera durata del contratto, garantendo al contempo un miglioramento dei processi di trasformazione e utilizzo dell’energia e il rispetto dei consueti standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale.

Gelsia non è solo un’azienda che fornisce gas ed energia elettrica, ma è a tutti gli effetti una ESCo, un’impresa in grado di fornire tutti i servizi tecnici, commerciali e finanziari necessari per realizzare un intervento di efficienza energetica grazie alle competenze e all’esperienza di lungo corso.