Negli scorsi giorni abbiamo parlato dell’approccio di Gelsia all’ecosostenibilità, raccontando il percorso di specializzazione specificamente intrapreso dall’azienda di Seregno in ambito di cogenerazione e fotovoltaico, al fine di garantire un contributo tangibile a progetti innovativi e sostenibili.

Successivamente, abbiamo illustrato in termini pratici cosa significhi per Gelsia essere ecosostenibile, esplorando in dettaglio alcuni tra i più recenti progetti di efficientamento energetico gestiti sul territorio brianzolo: nello specifico, quello per ITS – SISA Detergenti, azienda del Gruppo Desa SpA, e per Vetreria F.lli Paci, entrambe localizzate a Seregno.

Vogliamo oggi approfondire ulteriormente il discorso parlando di ulteriori importanti progetti che hanno visto Gelsia protagonista, e che rappresentano la prova tangibile di una sempre più marcata tendenza all’adozione di soluzioni non soltanto efficienti, ma anche amiche dell’ambiente.

Per quanto riguarda il primo progetto, facciamo un salto indietro e torniamo al 2017.

In quell’anno, Gelsia ha collaborato con l’ASST di Vimercate nell’ambito di un importante progetto di riqualificazione energetica della struttura di ricovero e cura a Seregno. Il completo rinnovamento della tradizionale centrale termica ha permesso di ridurre notevolmente il rischio di incendio in una struttura molto critica per la presenza di pazienti con limitata capacità di movimento e sottoposta a vincoli normativi di particolare rigore.

Da punto di vista energetico, la tecnologia di fornitura del calore abbinata alla cogenerazione è risultata essere in linea con le migliori pratiche, così come raccomandato anche dalle linee guida regionali e nazionali. Tale soluzione ha garantito inoltre un importante contributo al miglioramento delle emissioni globali di CO2 dell’edificio.

Più recentemente, Gelsia ha sottoscritto un contratto pluriennale di gestione calore con la Fondazione Casa di Riposo L. e A. Agostoni Onlus di Lissone, tra le case di cura per anziani più conosciute in Brianza.

Il progetto si è focalizzato in questo caso sull’ammodernamento degli impianti antincendio con gruppo di stoccaggio e pressurizzazione, sull’installazione di una nuova sezione cogenerativa di 70 kWe e sulla sostituzione del gruppo di continuità e delle caldaie preesistenti.

Così come per i progetti menzionati nell’articolo precedente, anche quelli che hanno visto protagoniste l’ASST di Vimercate e la Fondazione Casa di Riposo L. e A. Agostoni Onlus di Lissone hanno posto in primo piano il comfort delle strutture, che è rimasto sempre inalterato per l’intera durata del contratto.

Al focus sulla qualità della fruizione degli ambienti, si è unito inoltre, come sempre, un sensibile incremento dei processi di trasformazione e utilizzo dell’energia nel pieno rispetto della tutela dell’ambiente e degli alti standard di sicurezza che contraddistinguono il brand Gelsia.